Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche

foto hp igiene allevamenti
Il Servizio di Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche assicura l'igiene delle produzioni di origine animale e delle aziende zootecniche, opera un’efficace vigilanza nel campo della protezione degli animali da reddito, da compagnia, da esperimento, da riproduzione, negli impianti di allevamento; ha inoltre la competenza sul controllo dell'intero ciclo produttivo lattiero-caseario.

Responsabile
Dr. Felice Luciano Cocco
tel. 070 9359495 fax 070 9359504
e-mail: siapz.sanluri@atssardegna.it
PEC: igiene.allevamenti@pec.aslsanluri.it

Dirigenti Veterinari:

DISTRETTO SANLURI
Dr.ssa Laura Basciu
Dr. Cristian Pilo

DISTRETTO GUSPINI
Dr. Ugo Fanari
Dr.ssa Cristiana Cantagalli

Cosa offre
Principali ambiti d’intervento:

Vigilanza sul Farmaco Veterinario
Espressione di pareri per il rilascio di autorizzazioni al deposito e detenzione del farmaco veterinario.
Controllo e vigilanza sulla distribuzione e sul corretto impiego del farmaco veterinario.
Controllo negli allevamenti, in applicazione del P.N.R. (Piano Nazionale Residui), al fine di ridurre il rischio di eventuali residui di farmaci veterinari e per impedire l'uso di sostanze anabolizzanti e principi attivi vietati.

Benessere animale al trasporto
Controllo sul benessere nelle fasi di trasporto degli animali vivi in base al Reg. CE 1/2005.
Organizzazione di corsi di formazione per il personale addetto al Trasporto Animali Vivi.

Benessere animale in allevamento
Controllo del rispetto delle normative sul benessere animale da reddito presso gli allevamenti (galline ovaiole, vitelli, suini, polli da carne, altre specie) attraverso la verifica dei parametri strutturali e microclimatici, quali: spazio disponibile, qualità dell'aria, rumorosità e luminosità degli ambienti di stabulazione.
Controllo sul benessere degli animali da affezione e di quelli destinati alla sperimentazione animale con particolare riferimento ai ricoveri nei luoghi di cura, ai metodi di allevamento ed al trasporto, controllo e vigilanza sull'impiego degli animali nella sperimentazione.
Controllo e vigilanza sulla riproduzione animale.

Sicurezza alimentazione animale
Controllo della sicurezza alimentare, mediante il campionamento, in applicazione del P.N.A.A. (Piano Nazionale Alimentazione Animale), dei mangimi per l'alimentazione degli animali da reddito, verificando l'assenza di contaminanti ambientali e/o prodotti indesiderati, quali micotossine ed in particolare aflatossine, OGM, metalli pesanti, P.C.B, diossine.
Controllo e vigilanza sulla produzione e commercio degli alimenti destinati agli animali da reddito e da affezione e sulla nutrizione animale.
Controllo e vigilanza sulla trasformazione ed immissione sul mercato dei sottoprodotti di origine animale.

Sicurezza Alimentare del latte e dei derivati
Controllo e vigilanza igienica sulla qualità del latte relativamente alla fase di produzione in allevamento. Controllo sulla qualità del latte e dei prodotti derivati mediante verifiche su tutta la filiera a partire dalla mungitura, stoccaggio e refrigerazione in azienda, dalle condizioni trasporto fino all'igiene delle varie fasi della caseificazione negli stabilimenti, della stagionatura e dalla commercializzazione dei prodotti trasformati.

Tutela ambientale
Pareri preliminari in materia di concessione edilizia dei nuovi insediamenti zootecnici, per quanto riguarda i parametri strutturali e lo smaltimento dei reflui zootecnici.
Controllo sull'igienicità e biosicurezza delle strutture di allevamento, delle tecniche di allevamento e delle produzioni zootecniche, anche ai fini della promozione della qualità dei prodotti di origine animale, tutela degli allevamenti dai rischi di natura ambientale e epidemiologica.
Prevenzione ed eliminazione degli effetti negativi sull'igiene urbana e rurale derivanti da attività zootecniche o da altre attività produttive soggette a vigilanza veterinaria e comunque da presenza di animali, compresi gli esotici, i selvatici ed i sinantropi.

Pratiche SUAP
Registrazione di nuove attività produttive quali: allevamento di animali da reddito, stabilimenti per prodotti a base di latte e derivati, trasporto animali vivi, trasporto liquidi alimentari, spacci di prodotti lattiero-caseari, negozi per animali, toilette per cani, ambulatori veterinari, stabulari per animali da esperimento, centri di fecondazione artificiale per animali, deposito e vendita all'ingrosso di farmaci veterinari, insediamento circhi, mezzi e contenitori per trasporto di sottoprodotti di origine animale.
Espressione di pareri per il rilascio del numero di riconoscimento CE stabilimenti industriali per trasformazione di latte (caseifici), stabilimenti per trasformazione di sottoprodotti di origine animale, stabilimenti del settore mangimistico

Anagrafe canina regionale
Il servizio si occupa inoltre dell'anagrafe canina per la registrazione obbligatoria dei cani di proprietà tramite l'introduzione sottocutanea di un microchip. L'articolo 4 della Legge regionale n. 21\1994 della Regione Sardegna prevede che i proprietari o i detentori, a qualsiasi titolo, residenti in Sardegna ivi dimoranti per un periodo di tempo superiore ai 90 giorni, devono iscrivere gli animali entro il termine di 10 giorni dalla nascita, o comunque, dall'acquisizione del possesso. Allo stesso ufficio dovrà essere denunciato lo smarrimento o la morte dell'animale entro 7 giorni dall'evento.

Randagismo
Attuazione della normativa statale e regionale sul randagismo e sulle colonie feline, la tenuta dell'anagrafe canina, educazione sanitaria, prevenzione del randagismo mediante il controllo delle nascite della popolazione canina (randagi) e delle colonie feline.

Destinatari
Allevatori e detentori animali da reddito e d'affezione, operatori del settore degli alimenti di origine animale, titolari stabilimenti di lavorazione e trasformazione del latte, operatori del settore degli alimenti per gli animali, operatori addetti al trasporto, stoccaggio e trasformazione dei sottoprodotti di origine animale, veterinari libero professionisti; enti e amministrazioni pubbliche, associazioni di categoria del settore, privati cittadini.




Randagismo
Note
Randagismo e protezione animali -Linee di indirizzo
Nozioni di base convivenza uomo-cane

Modulistica
Allegato 9 - Denuncia cessione cane
Allegato 10 - Denuncia smarrimento cane
Allegato 11 - Denuncia morte cane
Modulo 6 - Iscrizione anagrafe canina
Modulo 12 - Denuncia vaccinazione anti-rabbica


Latte
Modulistica
Modulo richiesta certificato conferimento latte


Sottoprodotti di origine animale
Note
Soa derivati dal latte
Modulistica
Allegato 1 Comunicazione impianto invio latte e derivati
Allegato 2 Richiesta Nulla osta allevatore


Farmaci veterinari
Note
Farmaco veterinario in allevamento e sanzioni
Modulistica
Richiesta detenzione scorte medicinali veterinari in ambulatorio art. 84
Richiesta detenzione scorte medicinali veterinari per attività zooiatrica art. 85
Richiesta detenzione scorte medicinali veterinari in allevamento art. 81


Mangimi
Note
Note per Rivendite mangimi
Note Operatori settore mangimi (sottoprodotti)


Benessere animale
Note
Benessere allevamenti ovi-caprini
Benessere allevamenti suini




Corso di formazione per il benessere degli animali durante il trasporto, in applicazione al Regolamento Comunitario n. 1 del 2005

Dove
Ufficio Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche Sanluri
via Bologna, 13
tel. 0709359494
orari: dal lunedì al venerdì, ore 7,00-14,00; 15,30-19,00; il sabato dalle 7,00-14,00.

Ufficio Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche Guspini
c/o Poliambulatorio
via Sereni snc
tel. 070 97611651
orari: dal lunedì al venerdì, ore 7,00-14,00; 15,30-19,00; il sabato dalle 7,00-14,00.

Reperibilità
Scarica le reperibilità dei veterinari e dei tecnici della prevenzione