Igiene alimenti e delle nutrizione

Igiene degli alimenti e della nutrizione
ELENCO STRUTTURE
Servizi della prevenzione
Il Servizio di igiene degli alimenti e della nutrizione svolge la sua attività per la tutela della salute del singolo e della collettività attraverso il controllo igienico-sanitario nei settori della produzione, trasformazione, conservazione, commercializzazione, trasporto, deposito, distribuzione e somministrazione degli alimenti di origine vegetale, delle bevande, delle acque destinate al consumo umano e delle acque minerali.
Assicura il controllo del commercio ed uso dei prodotti fitosanitari e la prevenzione delle intossicazioni da funghi.
Tramite le mansioni proprie dell’area d’igiene della nutrizione, quali la sorveglianza e l’educazione nutrizionale e la dietetica preventiva, opera nel campo della promozione di sani stili di vita e nella prevenzione delle patologie cronico degenerative a componente nutrizionale.

Direttore
Dr. Iginio Pintor
c/o poliambulatorio di Sanluri
via Bologna, 13 Sanluri - Secondo piano Ala A - stanza n. 307
Tel. 070 9359486 fax 070 9359452
Cell. 329 2108528
mail
Orari: Previo appuntamento telefonico

Reperibilità
Scarica le reperibilità dei tecnici della prevenzione Sian

Cosa offre
Il servizio di Igiene degli alimenti e della nutrizione svolge la sua attività per la tutela della salute del singolo e della collettività attraverso il controllo igienico-sanitario nei settori della produzione, trasformazione, conservazione, commercializzazione, trasporto, deposito, distribuzione e somministrazione degli alimenti di origine vegetale, delle bevande, delle acque destinate al consumo umano e delle acque minerali.
Assicura il controllo del commercio ed uso dei prodotti fitosanitari e la prevenzione delle intossicazioni da funghi.
Tramite le mansioni proprie dell’area d’igiene della nutrizione, quali la sorveglianza e l’educazione nutrizionale e la dietetica preventiva, opera nel campo della promozione di sani stili di vita e nella prevenzione delle patologie cronico degenerative a componente nutrizionale.
Il servizio di igiene degli alimenti e della nutrizione si suddivide in due aree principali:
- Area Alimenti e bevande
- Area Nutrizione

L’area Alimenti e Bevande:
- effettua la verifica preliminare e il controllo ufficiale dei prodotti alimentari e dei requisiti strutturali e funzionali di imprese di produzione, preparazione, confezionamento, deposito, trasporto, somministrazione e commercio di prodotti alimentari di competenza e bevande, la sorveglianza per gli specifici aspetti di competenza sui casi presunti o accertati di infezioni, intossicazioni, tossinfezioni alimentari, le indagini, per gli aspetti tecnici di specifica competenza, in occasione di focolai epidemici di infezioni, intossicazioni, tossinfezioni alimentari;
- svolge attività di sorveglianza e controllo della qualità delle acque destinate al consumo umano secondo una programmazione che prevede l’individuazione dei punti di prelievo, la definizione delle frequenze di campionamento, la tipologia del controllo, l’effettuazione dei prelievi dei campioni d’acqua, l’effettuazione degli esami ispettivi negli impianti di acquedotto ai fini della vigilanza sulla gestione degli stessi;
- formula il giudizio di idoneità d’uso dell’acqua destinata al consumo umano, gestisce le comunicazioni con le istituzioni ed enti interessati, assicura la vigilanza sugli interventi adottati.
All’interno dell’area sono compresi:
- IL settore fitosanitari che si occupa principalmente di
• corretta informazione legislativa specifica rivolta ai rivenditori, utilizzatori e consumatori;
• rilascio autorizzazione sanitaria dei locali e depositi adibiti alla vendita;
• vigilanza nei punti vendita e depositi;
• vigilanza sull’utilizzo dei prodotti fitosanitari;
• controllo dei residui sugli alimenti attraverso un programma di campionamenti;
• rilascio del Certificato di abilitazione alla vendita;
• collaborazione con l’ERSAT nella tenuta delle lezioni teoriche per il rilascio del patentino verde per l’utilizzo dei presidi sanitari;
• vidimazione registro dei trattamenti;
• vidimazione registri di carico e scarico;
• controllo dei residui sulle acque potabili attraverso un programma di campionamenti;
• controlli crociati fra il rivenditore e l'utilizzatore;
• educazione sanitaria e applicazione del Codice di Buona Pratica Agricola.
- Il settore Allerta alimentare che si occupa principalmente di attivare tutte le procedura per garantire la rapidità delle comunicazioni e dei provvedimenti successivi, da adottare a seguito di riscontro di alimento che rappresenta grave rischio per la salute del consumatore
- L’ispettorato micologico che si occupa principalmente di
- prevenzione
• controllo e certificazione di commestibilità dei funghi freschi spontanei destinati al consumo dell’ utenza privata;
• supporto, consulenza e collaborazione con il Presidio Ospedaliero aziendale, in caso di intossicazioni da ingestione di funghi;
• vigilanza sulla raccolta, commercializzazione, somministrazione e condizionamento dei funghi spontanei;
• attività educativa e informativa nei confronti di scuole e della popolazione in generale
• attività di certificazione e consulenza
controllo e certificazione sanitaria di commestibilità dei funghi freschi spontanei destinati alla vendita al dettaglio e/o alla somministrazione negli esercizi di ristorazione e/o gastronomie;
• accertamenti micologici morfobotanici e relativa certificazione su richiesta di Servizi sanitari, Enti di controllo sanitario, di Polizia, Autorità giudiziaria e aziende private
• organizzazione di Corsi di Micologia pratica, al fine del rilascio dell’attestato di idoneità a tutti i soggetti che effettuano vendita al dettaglio e/o al personale che effettua la preparazione e somministrazione dei funghi spontanei in esercizi pubblici.

L’area Nutrizione:
- si occupa di progetti di educazione nutrizionale, della predisposizione, verifica e controllo delle tabelle dietetiche delle scuole materne, elementari e medie, delle case di riposo e delle mense aziendali;
-svolge attività di controllo ufficiale sulla ristorazione collettiva, indagini sulla qualità nutrizionale dei pasti forniti alle comunità, attività di consulenza sui capitolati per la qualità delle materie prime per i servizi di ristorazione collettiva, consulenza per l’aggiornamento in tema nutrizionale per il personale alimentarista che opera nelle scuole, attività socio assistenziali, assistenza domiciliare, mense aziendali,
-effettua la sorveglianza, per gli specifici aspetti di competenza, sui casi presunti o accertati di infezioni, intossicazioni, tossinfezioni alimentari;
- effettua indagini, per gli aspetti tecnici di specifica competenza, in occasione di focolai epidemici di infezioni, intossicazioni, tossinfezioni alimentari;
offre collaborazione e consulenza alle pubbliche amministrazioni che si occupano di ristorazione collettiva.

Come
L’accesso al Servizio per l’utenza è diretto e tutte le altre figure professionali sono a disposizione dal lunedì al giovedì, dalle ore 12.00 alle ore 14.00; si chiede che, per evitare spiacevoli attese, si prendano appuntamenti telefonici ai numeri indicati sopra.

Dove
Tramite prenotazioni telefoniche direttamente alle figure professionali del Servizio

Approfondimenti

Ristorazione collettiva
Linee guida sulla ristorazione collettiva novembre 2018 [pdf]


Ristorazione scolastica linee guida
Linee guida sulla ristorazione scolastica

Ristorazione Pubblica: linee guida
Linee guida della ristorazione pubblica, visualizza la pagina

Prevenzione delle patologie da carenza di iodio
Prevenzione delle patologie da carenza di iodio, consigli e raccomandazioni

Sicurezza alimentare
Sicurezza alimentare

Report okkio alla salute
Reporto Okkio alla salute 2010 [file.pdf]
Report OKkio alla Salute 2012 [file.pdf]
Report okkio alla salute 2014 [file.pdf]
Report Okkio alla salute 2016[file.pdf]