Okkio alla salute, progetto di una sana alimentazione

Hanno trascorso la mattinata con i bambini. Hanno misurato la loro altezza e peso e hanno distribuito gli opuscoli informativi.
I medici e gli operatori del Servizio Igiene degli alimenti della Asl di Sanluri aderiscono al Progetto Okkio alla salute, un’indagine su come mangiano e quanto si muovono i bambini.
La finalità dell’iniziativa è di cercare di migliorare lo stato di salute dei bambini suggerendo comportamenti corretti nel modo di mangiare e nell’attività fisica. I bambini hanno ricevuto indicazioni chiare e di facile comprensione per correggere e migliorare il tipo di alimentazione magari limitando le merendine confezionate e mangiando più frutta.
Quest’anno sono stati coinvolti i bambini delle terze della scuola primaria, 18 classi di tutto il territorio della Provincia per un totale di 332 alunni. Gli operatori del Servizio igiene degli alimenti, d’accordo con le scuole contattate, hanno trascorso la mattinata con i bambini rilevando, uno ad uno, peso e altezza. SPoi hanno presentato il totem della piramide alimentare dove, con grande semplicità e con immagini accattivanti hanno attirato l’attenzione dei bambini, e hanno spiegato quanto e in che modo mangiare i vari alimenti. Semplici regole dove gli alimenti più sani vanno consumati tutti i giorni e più volte al giorno (vedi la frutta, la verdura, il pane e il latte) e altri settimanalmente (come i dolci).
Inoltre ai bambini e ai genitori è stato consegnato un questionario sulle abitudini alimentari.
I dati raccolti su peso e altezza e le risposte ai questionari sono stati inviati all’Istituto superiore di sanità per elaborare le informazioni e ottenere un quadro satistico delle abitudini alimentari e dello stato di salute dei bambini.
Al progetto Okkio alla Salute si affiancano altri due iniziative che il Servizio igiene degli alimenti sta promuovendo nelle scuole.
Il primo è il progetto "Pinocchio in bicicletta", quest’anno è stato promosso nelle scuole primarie di Guspini. Attraverso seminari e incontri con insegnanti e bambini gli operatori hanno spiegato l’importanza di una corretta attività fisica e una sana alimentazione anche dall’età più giovane.
L’altro progetto, in fase di attivazione, è "Spuntino 10 e lode". Verranno coinvolti bambini, genitori e insegnanti della scuola primaria del territorio. La finalità è di promuovere il consumo quotidiano di frutta e verdura anche tra i bambini.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la referente del settore Sorveglianza prevenzione nutrizionale, la dottoressa Marina Donatini al numero telefonico 320 4335460.