Nefrologia e dialisi

Presentazione

L’Unità Operativa (UO) di Nefrologia e Dialisi comprende il centro dialisi del Presidio Ospedaliero (PO) di S.Gavino, situato al primo piano del corpo centrale dell’Ospedale, e il CAD (centro ad assistenza decentrata) di Serramanna, situato nella casa della Salute, in viale Europa.
Attività principale dell’UO è quella di garantire il trattamento dialitico
• agli utenti affetti da malattia renale cronica (MRC) terminale
• agli utenti affetti da insufficienza renale acuta (IRA) provenienti dai reparti del PO.
Inoltre, garantisce, attraverso l’ambulatorio di Nefrologia, una diagnosi precoce e una attenta gestione della MRC nei vari stadi, nell’ottica di rallentarne la progressione.
Il centro dialisi del PO opera su 4 turni dal lunedi al sabato, dalle 8.00 alle 20.00, per i malati cronici e garantisce assistenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7 per le urgenze e/o le emergenze (notturni e domenica in reperibilità).
Il CAD di Serramanna opera su due turni, tutti i giorni dal lunedi al sabato dalle ore 8.00 alle ore 14.00, con la presenza del Medico Nefrologo

Equipe Medica
Dr.ssa M.Chiara Cadoni Nefrologa Direttore ff
Dr.ssa Anna Paola Loi Nefrologa
Dr. Efisio Murgia Nefrologo
Dr.ssa M.Donatella Olla Nefrologa
Dr.ssa Monica Spina Nefrologa

Riferimenti utili

• Ambulatorio di Predialisi e Dialisi Domiciliare Dott.ssa M.Chiara Cadoni e Dr. Efisio Murgia
• Programma Accessi Vascolari Dott.ssa Monica Spina
• Gestione lista trapianto di rene Dott.ssa Anna Paola Loi e Dott.ssa M.Donatella Olla

Numeri utili

Nefrologia e Dialisi Ospedale Nostra Signora di Bonaria
San Gavino Monreale - via Roma 1
Telefono Reparto: 070 9378244 – fax. 070 9339350
Coordinatrice infermieristica: Sig.ra Marinella Cotza, tel. 0709378243

CAD di Serramanna tel. 070 91342867 - fax 070 91342873

Ambulatorio di Nefrologia
corpo staccato 2°piano Ospedale San Gavino
via Roma 1 telefono 0709378204

Ambulatorio Predialisi
reparto di Nefrologia e Dialisi 1° piano corpo centrale Ospedale San Gavino
via Roma 1 telefono 0709379393



Cosa offre

Garantire la presa in carico precoce della persona affetta da malattia renale acuta e cronica assicurando competenza, innovazione e miglioramento continuo secondo le Linee Guida delle Società Scientifiche nazionali ed internazionali e le direttive regionali. Il personale Medico e Infermieristico dell’U.O. di Nefrologia e Dialisi si impegna ogni giorno a raggiungere il miglior risultato di salute possibile, ponendo al centro dell’attenzione il rapporto umano e il rispetto della dignità e dei bisogni della persona e dei suoi familiari allo scopo di:
 Rallentare la progressione della malattia
 Migliorare la Qualità della Vita della persona e della sua famiglia
 Accompagnare la persona e la famiglia in tutto il percorso della malattia renale fino, se necessario, al trattamento sostitutivo della funzione renale, trapianto o dialisi
 Stabilire elevati standard di Qualità
 Contribuire ad aumentare il numero dei trapianti
 Ridurre il costo sociale della malattia


Attività

ambulatorio di emodialisi ospedaliera: opera su 4 turni dal lunedi al sabato dalle 8.00 alle 20.00 per le persone con malattia renale cronica in trattamento dialitico e garantisce assistenza per le urgenze e/o le emergenze dialitiche 24 ore su 24, 7 giorni su 7 (notturni e domenica in reperibilità).
ambulatorio di emodialisi nel CAD di Serramanna opera su due turni, tutti i giorni dal lunedi al sabato dalle ore 8.00 alle ore 14.00, la seduta di emodialisi è condotta da personale infermieristico esperto con la presenza del Medico Nefrologo.

Agli utenti in carico agli ambulatori di emodialisi ospedaliera e del CAD è assicurato:
o trattamento emodialitico con metodiche personalizzate e monitor di ultima generazione
o gestione delle complicanze legate allo stato di uremia
o gestione dell’accesso vascolare e delle sue complicanze
o ecocolordoppler (ECD) degli arti superiori per mappaggio vasi
o inserimento e mantenimento in lista attiva trapianto di rene
Ambulatorio generale: situato al 2° piano del corpo staccato, per gli utenti del territorio, con agenda esclusiva per i controlli e pubblica per le prime visite e per le urgenze, allo scopo di una presa in carico precoce, con diagnosi e gestione della MRC . Aperto il martedì e il giovedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00.
Ambulatorio Trapianto situato al 2° piano del corpo staccato dedicato ai pazienti al 5° stadio della malattia renale che devono seguire l’iter diagnostico clinico e strumentale per l’inserimento in lista attiva di trapianto di rene (1 volta al mese )
Ambulatorio Proteinurie: situato al 2° piano del corpo staccato diagnosi precoce e follow-up delle patologie renali primitive e secondarie ad impronta proteinurica ( utenti selezionati dall’ambulatorio generale) (1 volta al mese )
Ambulatorio di Predialisi: situato all’interno del reparto di nefrologia del PO. In linea con la deliberazione RAS N55/17 del 17/11/2015 ha lo scopo di :
o Presa in carico precoce dei pazienti provenienti dall’ambulatorio generale di Nefrologia e/o dai reparti di degenza con malattia renale cronica stadio 4° e 5°. L’accesso è stabilito dallo Specialista Nefrologo con prescrizione e prenotazione effettuata su agenda esclusiva dal Nefrologo stesso.
o Gestione clinica del paziente per il controllo e prevenzione delle complicanze legate dell'uremia, al fine di rallentarne la progressione, e di ridurre l’ospedalizzazione
o Razionalizzazione della scelta terapeutica, concertata con il paziente, per il trattamento sostitutivo più idoneo (emodialisi ospedaliera, domiciliare, dialisi peritoneale, trapianto da vivente o da cadavere, trapianto pre- emptive.), con emissione, a fine percorso, del piano personalizzato come da allegato della deliberazione RAS N55/17 del 17/11/2015.
o supporto alla preparazione del paziente per l'allestimento dell'accesso per dialisi (posizionamento catetere di Tenckhoff o confezionamento FAVI)
o supporto sociale al paziente e ai suoi familiari
L’equipe è costituita da un Medico Nefrologo e da un Infermiere (non dedicato), con lo scopo di accompagnare, affiancare e sostenere il paziente e i suoi familiari nel percorso di cura.
ambulatorio di dialisi domiciliare (peritoneale ed emodialisi): situato all’interno del reparto di nefrologia del PO, gestito da un Medico Nefrologo e da un Infermiere di dialisi con specifico training. Nel centro Ospedaliero, i pazienti vengono formati e accompagnati alla Dialisi Domiciliare Peritoneale o Emodialisi in modo da poter effettuare il trattamento presso il proprio domicilio autonomamente o con l’aiuto di un partner (care-giver). Una volta inserito in dialisi domiciliare il paziente è sottoposto a controlli clinici e laboratoristici mensili e gli viene garantita la fornitura del materiale necessario direttamente al proprio domicilio
Attività dell’ambulatorio:
o prelievi mensili
o visita nefrologica mensile
o training dell’utente e del care giver
o retraining periodico
o gestione dell’accesso peritoneale e/o vascolare e delle sue complicanze
o visita nefrologica e assistenza infermieristica 24 ore su 24 per le urgenze (dalle 20.00 alle 8.00 in reperibilità)
o test periodici di adeguatezza dialitica e funzionalità peritoneale
o gestione del magazzino e ordini del materiale per il domicilio dell’utente
ambulatorio degli ECD arti superiori situato all’interno del reparto di nefrologia del PO dove è presente l’unico ecografo in dotazione. (1volta alla settimana) La procedura è volta allo studio del patrimonio vascolare in previsione di allestimento di accesso vascolare di prima intenzione (utenti provenienti dagli ambulatori), di accesso vascolare di seconda intenzione ( utenti già in trattamento con fallimento di accesso vascolare). E’ inoltre procedura necessaria per il follow-up degli accessi vascolari allestiti.
attività di consulenza ai reparti e dialisi per acuti: quotidianamente vengono assicurate consulenze ordinarie ( entro le 24 ore) e urgenti a tutti i reparti del PO, dalle 8.00 alle 20.00 dal medico nefrologo in turno, dalle 20.00 alle 8.00 dal medico nefrologo reperibile. La domenica l’attività è assicurata per le 24 ore dal medico nefrologo reperibile. Il supporto infermieristico è assicurato dagli infermieri in turno e dall’infermiere reperibile con le stesse modalità.
Attività di dialisi per acuti nei reparti di degenza: l’attività di consulenza con trattamento emodialitico al letto del malato è assicurata nei reparti di cardiologia e Rianimazione del PO. Tale attività prevede l’utilizzo di un monitor con osmosi portatile e quindi il trattamento emodialitico al letto del malato, evitando perciò inutili ed onerosi spostamenti di malati complessi e che necessitano di un supporto multidisciplinare. La consulenza prevede anche, quando necessario, il posizionamento del CVC per emodialisi. Nel corso di questa attività si facilita un approccio multidisciplinare fra Professionisti di Specialità differenti che può migliorare l’outcome del paziente.
CRRT: terapie continue di sostituzione della funzione renale con il monitor prismaflex. Questa metodica è utile per trattare pazienti emodinamicamente molto instabili, come quelli con grave acidosi lattica che arrivano nel nostro PS ( casi non infrequenti). Questo monitor non necessita dell'impianto di acqua trattata con osmosi ma solamente di un’ alimentazione elettrica e quindi può essere agevolmente spostato nei reparti, evitando la mobilizzazione di pazienti instabili.
attività di sala operatoria: Il reparto gestisce in autonomia il confezionamento degli accessi vascolari per tutte le metodiche di dialisi (allestimento di fistola artero-venosa per emodialisi (FAV), posizionamento di cateteri venosi centrali (CVC) permanenti e di cateteri peritoneali tipo Tenckhoff) attivo dal 2008 nella sala operatoria del P.O. All’UO di nefrologia è dedicata una seduta settimanale di SO (il mercoledi mattina) per :
o posizionamento di cateteri venosi centrali (CVC) tunnellizzati in v.giugulare interna e in v. femorale
o rimozione di CVC tunnellizzati
o allestimento di fistola arterovenosa (FAV) per emodialisi
o revisione di FAV
o posizionamento di catetere peritoneale di Tenckhoff per dialisi peritoneale in collaborazione con il reparto di Chirurgia del PO
o inoltre, in collaborazione con il reparto di Chirurgia del PO, revisione o posizionamento di cateteri di Tenckhoff in laparoscopia, intervento riservato a casi particolari che controindicano l’intervento tradizionale a cielo aperto.
I ricoveri, eseguiti in regime di Day Surgery o in regime Ordinario se necessario, vengono gestiti dai Medici della Nefrologia ( ricovero, gestione e chiusura della cartella clinica, decorso post operatorio del paziente ), l’assistenza infermieristica viene assicurata dal Personale Infermieristico della Chirurgia con il supporto degli Infermieri della Nefrologia.
Tale attività chirurgica dal 2015 rientra nel programma di docenza e tutoraggio del Master Universitario (VASED ) di 2° livello dedicato agli accessi vascolari per emodialisi della prestigiosa università Sant’Anna di Pisa.
laboratorio di medicina narrativa: in corso già dal 2018 un percorso formativo focalizzato sulla umanizzazione delle cure, gestito all’interno del reparto con la formazione di un gruppo di lavoro. E’ stata inoltre istituita una biblioteca di reparto per gli utenti e per il personale sanitario con particolare attenzione verso la medicina narrativa


Modalità di accesso ai servizi

a) prima visita nefrologica non urgente può essere prenotata, con prescrizione del Medico di Medicina Generale o dello Specialista Ambulatoriale, presso tutti gli sportelli CUP della ATS o telefonicamente al numero unico di prenotazione 1533.
b) prima visita nefrologica urgente può essere prenotata, con prescrizione, recante la dicitura urgente, del Medico di Medicina Generale o dello Specialista Ambulatoriale, presso tutti gli sportelli CUP della ATS o telefonicamente al numero unico di prenotazione 1533.
c) Visita nefrologica di controllo successiva alla prima viene prenotata direttamente dallo Specialista Nefrologo, su agenda esclusiva (non pubblica), secondo la necessità clinica stabilita dallo specialista Nefrologo.
d) Ambulatorio di dialisi: l’accesso al trattamento dialitico (emodialisi o peritoneale) avviene dall’ambulatorio di predialisi previa adeguata preparazione o da altri centri dialisi qualora l’utente ne facesse richiesta, previa domanda di inserimento da inviare al direttore del reparto.
e) Dialisi vacanza: nei limiti delle possibilità di accoglienza, si assicura l’assistenza dialitica ai pazienti in soggiorno temporaneo e/o in vacanza prolungata previa richiesta da inviare al direttore del reparto.
f) Allestimento accesso vascolare per emodialisi o catetere di Tenckhoff per dialisi peritoneale: accesso diretto dall’ambulatorio di predialisi o dialisi o da altri centri dialisi che ne facessero richiesta previ accordi con la Dott.ssa Cadoni o la Dott.ssa Spina.